Odyssey

Hua Lamphong, Bangkok, Thailand

EN Hua Lamphong, the main railway station in Bangkok, a fascinating place that always invites me with its various photographic materials: magic light and travelers with all kinds of moods never disappointed me in any aspect. Usually I go there in early morning or late afternoon, since during these two times the light would be more delicate and softer, to help me get more light effects. Beyond light, photographers captures time as well; that means, the “happening” at a specific time that will not repeat itself again in the same condition. In Hua Lamphong, time is especially engraved in the moods of the travelers: their facial expressions, gestures, walking paces, getting-on and getting-off the train, etc.
On that evening, after shooting some photos there, suddenly I saw a monk walking to the direction of light, the robe’s yellow lightened by sunlight corresponding to the yellow window glasses behind, the lines on his robe and frowned forehead depicting the travel-worn and weary mood… That’s it! The decisive moment!

IT Hua Lamphong, la piu’ importante stazione di Bangkok, un posto affascinante e invitante per me, con i suoi vari materiali da fotografia: luce magica e viaggiatori con tutti i tipi di umori non mi hanno mai deluso da nessun punto di vista. Di solito ci vado la mattina presto o nel tardo pomeriggio, dato che in questi due momenti la luce dovrebbe essere piu’ delicata e morbida, utile per piu’ effetti luminosi. Oltre alla luce, i fotografi catturano il tempo; significa che l'”avvenimento” di un certo istante non si ripetera’ di nuovo alle stesse condizioni. A Hua Lamphong, il tempo e’ incastonato negli umori dei viaggiatori: le loro espressioni facciale, i gesti, camminate, salire e scendere dal treno, ecc.
Quella sera, dopo aver fatto un po’ di foto, all’improvviso ho visto un monaco che camminava in direzione della luce, il giallo della veste illuminato dal sole, in corrispondenza dei vetri gialli dietro, le pieghe sulla sua veste e la sua fronte aggrottata che mostravano la stanchezza del viaggio… Eccolo! L’istante decisivo!

© Sudheer Uralath


Questo sito usa cookie  per offrirti la migliore esperienza possibile. Accetta l'uso o cambia le tue impostazioni dei cookie.