Rain


Rain, Bangkok

EN   The rain always brings me a feeling of homesickness, it reminds me of the wild monsoons of Kerala, the humid memories from my childhood. Driven by this nostalgic factor, inevitably I get involved and inspired more in rain photography. “Rain photography”, it sounds rather romantic, yet risky as well, because no one would like to expose his camera to rain or anything related to high humidity; however, being an enthusiastic photographer and a rain-photography adorer, I never hesitate to take the risk in order to capture the beautiful mood aroused by rain. Well goes a famous saying, “Some people feel the rain. Others just get wet.” If anyone intends to capture the rain, first of all, he needs to feel the rain instead of being wet. Mood-creating is the spirit of rain photography.
The rain in Bangkok comes with different looks, sometimes as fierce as a tempest, though sometimes soft and gentle, just like the murmurings between two lovers. The day I took this photo, it rained more heavily than I had expected, so I fled to a tea shop, and waited for any chance to get a nice click. Suddenly, the telephone booth in front of the shop caught my attention. With full excitement I rushed there. What an ideal position for rain photography! On the one hand, I was assured of the safety of my camera; on the other hand, this position provided me with an extraordinary perspective of rain photography through the misty window and an unnoticed angle.

IT La pioggia mi dà sempre un sentimento di nostalgia, mi ricorda dei selvaggi monsoni di Kerala, memorie umide della mia infanzia. Vengo inevitabilmente coinvolto e ispirato dalla fotografia nella pioggia, catturato da questo fattore nostalgico. °Fotografare la pioggia”, sembra romantico, tuttavia rischioso, perche’ nessuno ama esporre il proprio apparecchio alla pioggia o a qualunque altra cosa che comporti un alto tasso di umidita’; comunque, essendo un fotografo dal grande entusiasmo e un amante della fotografia nella pioggia, non esito mai a rischiare per catturare l’atmosfera meravigliosa risvegliata dalla pioggia. Qui va un famoso detto: “Alcuni sentono la pioggia. Altri si bagnano e basta”. Se qualcuno volesse catturare la pioggia, prima di tutto egli avra’ bisogno di sentirla, invece di sentirsi bagnato. La creazione dell’atmosfera e’ lo spirito giusto per fotografare nella pioggia.
La pioggia a Bangkok arriva in varie forme, a volte feroce come tempesta, altre volte dolce e gentile, proprio come i sussurri degli innamorati. Il giorno in cui ho scattato questa foto piovve di piu’ di quanto aspettassi, quindi scappai in un negozio di te’, e aspettai per una qualsiasi occasione di scattare una bella foto. Ad un certo punto, la cabina del telefono di fronte al negozio catturo’ la mia attenzione. Mi affrettai li’ dentro, pieno di eccitazione. Che posizione perfetta per fotografare la pioggia! Ero sicuro che la mia macchina fotografica sarebbe rimasta incolume, e la posizione mi concedeva una prospettiva straordinaria per fotografare la pioggia, attraverso la finestra appannata ed un angolo inusitato.

© Sudheer Uralath


Questo sito usa cookie  per offrirti la migliore esperienza possibile. Accetta l'uso o cambia le tue impostazioni dei cookie.